Un monolocale…selvaggio

Queste che vedete nella foto sono le Teepee, le tipiche tende nomadi dei Nativi Americani. Queste tende sono generalmente di forma conica, costruite con pelli o corteccia di betulla; molto comode perché facilmente trasportabili, permettono a chi le abita di mantenere costantemente acceso il fuoco per scaldarsi o cucinare, senza la paura di asfissia. Hanno infatti un’apertura superiore che permette al fumo di fuoriuscire, senza in ogni caso dare modo all’acqua di entrare.

Queste tende sono costituite da un unico grande spazio, al centro del quale troneggia un grande fuoco; spazio adibito a diverse attività e funzioni a seconda delle ore del giorno. Attorno al fuoco, quindi, la famiglia si raccoglie per mangiare, discutere, condividere ed insegnare ai più giovani le antiche leggende. Sempre attorno al fuoco, le donne si incontrano per riscaldare i figli nei gelidi inverni, per cucire  e lavorare;  durante la notte si dorme protetti dal suo calore benefico, i giacigli vicini tra loro, a richiamare di nuovo l’immagine di famiglia e comunità unita.

Questo è, in tutto e per tutto, un ottimo esempio di uso consapevole degli spazi. Un vero e proprio esempio di monolocale…selvaggio. 🙂

 

Annunci
Un monolocale…selvaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...