Cromoterapia

Questa pratica è nota fin dall’antichità; in Egitto veniva utilizzata come ottimo rimedio per curare le malattie, non solo della mente; oggi è considerata come “medicina alternativa”, rifiutata dagli scienziati in quanto non provata da nessun test attendibile. Questa terapia è comunque ancora apprezzata e utilizzata, per esempio, nei percorsi termali per favorire benessere e pace.

Se però pensate a come i colori vengono utilizzati all’interno degli edifici, si può ben immaginare come questa pratica non sia confinata solo alle SPA; in ospedale, per esempio, le pareti delle camere dei degenti sono dipinte di azzurro per trasmettere calma e serenità; le pareti di molti fast food, invece, sono spesso dipinte con tonalità più o meno forti di rosso o arancione, per stimolare l’appetito e velocizzare il consumo di cibo; nei ristoranti tradizionali, al contrario, si prediligono tonalità calde come giallo e arancione chiaro, o verde, per rilassare e dilatare il tempo della consumazione.

Ecco alcuni esempi di utilizzo dei colori per combattere problemi di salute, fisica o mentale:

  • ROSSO: stimola la produzione di globuli rossi, combattendo l’anemia; rafforza il tono muscolare ed esercita un’azione decongestionante; migliora la circolazione sanguigna. (spesso utilizzato, insieme all’arancione, per caratterizzare alcune pareti nelle palestre: aumenta la volontà dell’atleta di andare oltre i propri limiti e migliora le prestazioni)
  • BLU: cura l’insonnia, l’ipertensione e induce alla calma; cura i disturbi di gola, laringiti, tonsilliti e gotta. (come detto prima, è il colore dominante negli ospedali e nelle case di cura)
  • VERDE: è di ausilio nella cura dei disturbi cardiaci e della cistifellea, nel trattamento dell’ulcera, del fegato e reni intossicati; stimola tutte le vibrazioni, per cui è il miglior agente curativo. (il verde è il simbolo delle farmacie; l’interno o anche solo l’insegna ha una predominanza di questo colore)
  • GIALLO: lenisce i problemi dell’apparato digerente; stimola e aiuta la concentrazione. (dipingere le pareti dei ristoranti di giallo, in tutte le sue tonalità, favorisce la digestione del cibo e migliora la sua consumazione)
  • VIOLA: riduce il ristagno dei liquidi e stimola la sessualità femminile

.

Annunci
Cromoterapia

Un pensiero su “Cromoterapia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...