Abbinamenti cromatici

Il colore è sempre protagonista; dopo il significato e l’abbinamento con le possibili illuminazioni, passiamo alla pratica: ad ogni stanza il suo colore! 🙂

  • Camera da letto: ideali per conciliare sonno e relax sono i colori come SALMONE CHIARO, ROSA ANTICO, BIANCO GHIACCIO, PANNA e AVORIO che, oltre ad essere adatti ad una camera da letto rilassante, sono anche facilmente abbinabili con arredi o complementi blu, azzurri e verdi; il BLU e VERDE alle pareti, in tonalità chiare, sono adatti per persone ipertese o iperattive, sono invece sconsigliati per persone depresse o ansiose (come sappiamo, entrambi i colori portano serenità e pace, ma se troppo esposti possono causare effetto contrario); per stimolare l’eros, infine, è preferibile un bel ROSSO POMPEIANO, deciso e acceso 😉
  • Camera dei bambini: preferire dominanti o presenze di GIALLO o ARANCIONE, soprattutto se si tratta di una stanza in cui, oltre al riposo, si studia e gioca; per bilanciare, inserite degli elementi di arredo BLU per attenuare la dominante calda alle pareti; non usare mai il ROSA, porta insonnia.
  • Cucina:  scegliete una dominante tendente al GIALLO o al TURCHESE, per favorire la digestione (come abbiamo spiegato nel post “Il significato dei colori”); il ROSSO, invece, favorisce la salivazione e l’appetito.
  • Soggiorno: per favorire o migliorare lo spazio dedicato alla conversazione e socializzazione (normalmente la parte dei divani e poltrone) prediligete tutte le tinte calde sature come GIALLO, ARANCIONE e VERDE; evitate accuratamente il BLU, che spegne la conversazione per la sua qualità di eccessiva rilassatezza; ideale è l’accoppiamento con lampade da tavolo a luce soffusa e complementi color INDACO.
  • Studio: il GIALLO è il colore perfetto per favorire l’attenzione e l’attività, da accoppiare a luci diffusive, per esempio al neon, e a complementi o arredi di colore TURCHESE e VERDE.

Anche i luoghi pubblici hanno i loro schemi cromatici da seguire e a cui fare riferimento per denotare al meglio gli spazi; ecco alcuni esempi:

  • Sala d’attesa: il colore ideale per questo luogo in cui devono regnare serenità e quiete è senza dubbio il VERDE.
  • Palestra o luoghi di transito: come già detto nel post “Il significato dei colori”, il ROSSO e l’ARANCIONE stimolano l’attività fisica e il movimento, permettendo, ad esempio ad un atleta, di dare il meglio di sé e, se si tratta di zone di passaggio, di velocizzare il transito.
  • Scuole: a seconda delle età e delle fasi di sviluppo, le tinte sono molteplici; per i bambini piccoli sono da preferire tinte forti e sature, preferendo i colori primari, che stimolano maggiormente il cervello; per i ragazzi in età scolare è da preferire il GIALLO, che aumenta l’attenzione; per ragazzi ancora più grandi (superiori o università) si predilige il VERDE CHIARO, che oltre a stimolare crea equilibrio e serenità.
  • Ristoranti e zone mensa: la dominante deve essere di colori freddi o di tinte calde spente mischiate a colori freddi, in modo da favorire la digestione e creare un ambiente piacevole per il consumo di cibo; da evitare la luce al neon, molto consigliata invece un’illuminazione con dominante calda (GIALLO, ARANCIONE).
Annunci
Abbinamenti cromatici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...