La TV: regina del soggiorno?

C’è chi ne farebbe volentieri a meno (me compresa!) e chi invece non riesce a resistere al fascino dei mega schermi sottili e ultra moderni, di nuova generazione, da posizionare comodamente davanti al proprio divano.

Ecco, per questo è necessario pensare ad un paio di questioni pratiche: dove posizionarlo rispetto al divano e come. Perché, a dirla tutta, ci sono svariati modi di giostrare la televisione; tutto dipende da quello che preferite mettere in risalto all’interno della stanza.

Il più conosciuto è il cosiddetto “mobile TV”: basso, alto, profondo o sottile, lucido o opaco, aperto o chiuso, con ante cassetti e spazi aperti, totalmente sfruttabile e altamente contenitivo. Poi c’è chi opta per il minimal e sceglie di mettere solo una mensola di un certo spessore e lasciare il resto ai soprammobili; chi predilige ancora il buon vecchio carrellino in vetro e chi si accontenta del vecchio mobile della nonna.

Poco importa in realtà; perché lo spazio per la televisione è sempre considerato spazio perso. Per questo la soluzione adottata sempre più di frequente consiste nell’appendere la televisione al muro; esistono TV già predisposte mentre altre hanno la possibilità di essere adattate. Questo sistema permette due cose fondamentali: evitare di azzuffarsi nella scelta dei colori del mobile TV e rendere l’apparecchio totalmente invisibile. Altro particolare non trascurabile è la possibilità di nascondere i fastidiosi fili che spesso si aggrovigliano dietro i mobili, inserendoli in una piccola canalina che corre lungo il muro, quasi inosservata.

A questa soluzione “drastica” si avvicinano poi quelle che cercano di ovviare ad ogni problema od obiezione, quale per esempio “Bene, e ora dove metto il decoder?E il MySky?E la Wii?” Abbiamo quindi la possibilità di scegliere elementi leggeri e poco ingombranti, magari in cristallo e acciaio, dove la TV rimane comunque appesa ma viene seguita da tutti gli elementi elettronici di cui non possiamo proprio fare a meno. Oppure, se proprio l’idea del mobile scomparso non ci fa dormire la notte, possiamo scegliere una soluzione intermedia: vediamo quindi mobili TV appesi essi stessi alla parete, con ante scorrevoli che nascondono la televisione quando non serve, e che permettono quindi di mantenere almeno un minimo di quello spazio contenitivo sempre utile nel soggiorno.

    

Annunci
La TV: regina del soggiorno?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...