BididiBodidiBù!

foto_progetto_interniArredare una casa non è come avere la bacchetta magica di Smemorina, la fata di Cenerentola. Ci vogliono occhio per le proporzioni, nozioni tecniche, pragmatismo e praticità per rendere un sogno realtà; non basta avere qualche idea vaga su dove posizionare il divano o il tavolo, su quanto debba essere capiente la cucina e su quanto debba essere alto il materasso del vostro letto matrimoniale.

Ci vogliono specifiche e basilari informazioni di partenza per poter iniziare un progetto con la P maiuscola.

  • partiamo dalla condizione basilare: le misure. Una pianta dettagliata fornita dall’agenzia dove avete acquistato la casa o anche uno schizzo del locale da arredare fatto da voi: vanno benissimo entrambi. L’importante è avere almeno un’idea, anche approssimativa, di quanto e quale spazio si ha a disposizione per cominciare a posizionare gli ingombri degli arredi. Solo quando le idee saranno più chiare e definite, sarà l’arredatore a venire a casa vostra e assicurarsi che le misure siano corrette e a ricontrollare quindi il progetto in base alle misure acquisite direttamente sul campo.
  • una volta studiate le misure a disposizione, si passa alla definizione dello spazio. A seconda del locale che ci interessa, si dovranno definire delle linee guida che ci permetteranno una più semplice e veloce progettazione. Ad esempio, se dobbiamo organizzare l’ambiente cucina, prima di tutto ci servirà sapere se e dove sono posizionati gli scarichi di acqua e gas; dico “se” perchè a volte capita di avere la fortuna di poter decidere durante la progettazione dove mettere il lavello e il piano cottura (se la casa è in costruzione o in ristrutturazione). Molto più spesso, invece, gli scarichi sono già designati e si evita, quando si può, di apporre modifiche in tal senso. Se invece si ha a che fare con la sala da pranzo o il salotto, fondamentale sarà sapere dove si trovano gli attacchi dell’antenna e del telefono, in modo da orientare gli arredi nella direzione giusta. Identica situazione per la camera da letto: dove sono posizionate le prese elettriche per i comodini?C’è un’antenna che si vuole sfruttare?Tutte domande a cui è bene dare risposte certe, per non ritrovarsi poi nella scomodità di una casa per niente accogliente.
  • anche la luminosità è importante per progettare bene: scegliere forme, dimensioni e colori che non contrastino con la quantità di luce naturale che proviene dall’esterno e che non ostacolino il lavoro della luce artificiale prodotta dai punti luci interni al locale. La posizione delle finestre (o porte finestre) è quindi da tenere in grande considerazione per la progettazione di tutti i locali della casa.
  • una volta risolti tutti i dubbi tecnici, si passa all’individuazione delle esigenze di progettazione. “Vorrei la cucina ampia e spaziosa, con pochi elementi e tanto piano di lavoro” oppure “Vorrei la camera da letto che mi permettesse di contenere tutto quello che mi serve, con armadio a tutta altezza e letto contenitore” oppure ancora “Vorrei un mobile TV dove poter mettere anche tutti i miei souvenir e libri”. Ognuno ha le proprie esigenze e priorità: c’è chi predilige uno stile più minimale ed essenziale, per cui prevale l’appagamento visivo piuttosto che la praticità di utilizzo; c’è chi invece risulta più pragmatico e preferisce optare per forme e misure comode da sfruttare. L’arredatore ha il compito di trovare una soluzione che metta d’accordo il lato estetico e visivo, con il lato pratico e materiale; suo è il compito di progettare un locale in modo che sia piacevole alla vista e funzionale nella sua forma.

Da qui in poi, la progettazione diventa una questione di gusto, di visione d’insieme, di idee, di passione, di eleganza, di raffinatezza, di essenzialità e semplicità; le forme e i colori giusti saranno una semplice conseguenza del lavoro di ricerca e di indagine fatto in precedenza. Se si fanno le domande giuste e si danno le risposte migliori, il risultato non potrà che soddisfare chi lo realizza e chi lo vivrà.

Annunci
BididiBodidiBù!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...