Un’opera d’arte contemporanea: il tappeto

Personalmente non sono un’amante di questo tipo di complemento d’arredo, principalmente perché soffrendo di allergia alla polvere vorrebbe dire passare gran parte del mio tempo libero con il batti-tappeti in mano. Grazie, ma no.

Tutto questo però viene messo in secondo piano quando sulla mia strada incontro i tappeti di Sartori. Uno spettacolo puro, un’opera d’arte in continua evoluzione, un esperimento via l’altro, tutti riusciti con enorme successo: è amore. Ho avuto anche la fortuna di vederli dal vivo, calpestarli, ammirarli, studiare i dettagli di questi tappeti che non hanno tempo; perché quest’azienda veneta ha avuto il merito di sdoganare completamente i classici tappeti persiani e tradizionali, rivisitandoli e cambiandogli faccia per adattarli ai nostri tempi.

Le collezioni ovviamente sono tante, per tutti i gusti e per tutte le necessità, ma la linea che ha aperto il mio cuore al mondo della tappezzeria d’elite è stata la Vintagetappeti vecchi, ricolorati con gradazioni di colore diversi e moderni (nero, viola, grigio, blu, rosso) e riportati quindi a nuova vita. Tappeti persiani riadattati e completamente inseriti nel mondo moderno e di design delle case di oggi, dove spesso il minimalismo (anche cromatico) ne fa da padrone; e cosa c’è di meglio per ravvivare un locale se non una botta di colore e tessuti dei tempi antichi?

KA6014-180x247 KA5508-180x247

Questi sono tappeti rigorosamente in lana, filati a mano come nella tradizione cinese e persiana, rivalutati e rivoluzionati dalle moderne tecniche di decolorazione e tintura (i colori vengono comunque ricavati da elementi naturali quali fiori e erbe).

06_spinning2 03_wool 07_colors1-250x163

Anche la collezione Graven è molto interessante: il tappeto viene trattato come una vera e propria tela e ogni prodotto risulta così un’opera unica e non ripetibile, sia nei colori che nelle lavorazioni; l’artista si sbizzarrisce e crea un vero e proprio pezzo unico.

AD70181-180x247 AD6109-180x247

Novità del Salone di Milano è la collezione Wild Silk; l’azienda ha voluto proporre un prodotto morbido, delicato sulla pelle e setoso (proprio come la seta) ma senza usare la seta (troppo costosa). Decide quindi di optare per l’uso di una fibra naturale che ha tutte le medesime caratteristiche della sua originale, ma contenendo di parecchio i costi sia di produzione che poi di vendita. Il risultato? Un tappeto di lusso, ma per tutti, soffice al tatto e particolarmente apprezzato dai bambini che, si sa, amano stare sdraiati sui tappeti di casa a giocare e riposare.

109-180x247

Tutti i prodotti di Sartori sono adatti ad ogni ambiente e casa; potete scegliere tra quelli più moderni a quelli più tradizionali, fino ad arrivare a prodotti molto particolari e stravaganti, adatti anche alle stanze dei vostri figli.

Ora rifatevi gli occhi con qualche immagine tratta dal loro sito aziendale www.sartori-rugs.com

Waldis-250x163 2_KARMA-T-viola-250x163 4_karma-t-nero-250x163 5_karma-t-blu-250x163 6_karma-intero-rosso-250x163 7_grammelot-t-250x163 103-250x163 DSC_0066-250x163 DSC_01661 DSC_0134-250x163 DSC_0222-250x163  GR0009.jpgBN_-250x163 002-180x247 2_CE6009-180x247 8_CE6113-180x247 17_CE6605-180x247 34_CE7218-180x247 DSC_0154-2-250x163

Annunci
Un’opera d’arte contemporanea: il tappeto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...