Il vino, una passione da conservare

Chi di voi è amante del vino alzi la mano. Io ovviamente le ho alzate entrambe! Personalmente preferisco il bianco al rosso perché lo trovo più fresco e più digeribile del suo cugino rosso, ma solo perché il mio fisico regge meglio un paio di bottiglie di Verdicchio di Matelica che mezza bottiglia di Chianti!

Qualunque sia la vostra passione in fatto di vino (non dimentichiamoci il rosato che ha decisamente un suo perché), il mio intento non è parlarvi di qualità di vino e marche più o meno buone e rinomate. Voglio solo farvi notare come un amante del vino debba anche avere uno spazio riservato per conservare al meglio le proprie bottiglie, non solo quelle da collezione o di pregio, ma anche quelle che apre quotidianamente.

Alcune aziende di elettrodomestici si sono quindi specializzate anche in questo settore della conservazione e hanno prodotto una serie di cantine di conservazione per ogni esigenza. Hanno l’aspetto di classici frigoriferi ma in realtà all’interno si trovano solo ripiani adatti ad appoggiare le bottiglie per il lungo, con la possibilità ovviamente di spostare in altezza i ripiani a seconda del diametro della bottiglia.

liebherr-wtes5872-cantinetta

Hanno anche una temperatura di conservazione diversa dai classici frigoriferi, proprio perché il vino va conservato ad una temperatura diversa dalla maggior parte del cibo.

1135669104750dd76678dd8a

Hanno dimensioni variabili; possono essere, cioè, a colonna e a tutta altezza come i frigoriferi a doppia porta, o essere incassate sottotop come la lavastoviglie. In entrambi i casi la porta della cantina non può essere coperta con l’anta del mobile e rimarrà quindi sempre a vista; ma le linee sono talmente pulite e poco appariscenti che sarà come non accorgersi nemmeno della sua presenza. Ovviamente le due varianti si distinguono (oltre che per il posizionamento) anche per la capienza interna: quelle a tutta altezza sono naturalmente più grosse di quelle a incasso sottotop.

images 1776-freddo-39839-b-2

Qualche consiglio per il posizionamento:

  • se optate per la cantina alta, cercate di tenerla alla fine della composizione, meglio se a fianco del frigorifero (o della colonna forno) per non disturbare il resto della composizione;
  • se il frigorifero è free standing come la cantina, meglio che lo scegliate della stessa linea (le cantine hanno tutte finiture inox) in modo da rendere omogenea la composizione;
  • sempre per la cantina alta, se avete possibilità di metterla in una stanza a parte (cucinino o piccolo ripostiglio) le bottiglie non subiranno gli effetti della luce esterna;
  • se optate, invece, per la cantina da incasso perché lo spazio è limitato, il consiglio è quello di posizionarla vicino ad altri elettrodomestici, in modo che la presa della corrente sia vicina e comoda da raggiungere sia nel montaggio che nell’eventuale smontaggio per manutenzione;
  • con l’opzione sottotop, una soluzione per rendere la composizione omogenea è quella a fianco del forno (nel caso sia anch’esso sottotop) sempre per mantenere linearità nel colore e nelle finiture.
Annunci
Il vino, una passione da conservare

5 pensieri su “Il vino, una passione da conservare

    1. Credo che ad averne le possibilità sia un elettrodomestico a cui non si dovrebbe rinunciare,soprattutto per chi ama davvero il vino 🙂 e sono molto contenta che ti sia piaciuto e che ti sarà utile nella scelta 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...