Ristrutturare il bagno

Ieri sono stata assente giustificata: la connessione mi ha abbandonato per tutto il giorno causa temporale e brutto tempo. Cercherò di farmi perdonare!!

L’altro giorno vi ho mostrato un progetto per la riorganizzazione di una camera da letto per una ragazza; oggi invece voglio mostrarvi il progetto del bagno di cui vi parlavo qualche giorno fa a proposito dei tipi di mobili lavabo da inserire nelle varie tipologie di bagno. Vi avevo mostrato l’immagine del mobile realizzato completamente su misura per specifica richiesta della cliente. Il locale bagno è piuttosto spazioso, per questo abbiamo potuto lavorare con agio e pensare ad una soluzione di questo tipo senza badare alle sue dimensioni importanti. Si è trattato di una ristrutturazione per cui del vecchio bagno non è rimasto nulla se non le pareti; sono stati cambiati persino i sanitari che risalivano agli anni di costruzione della casa (anni 60) per cui immaginatevi voi in che condizioni potessero essere.

pianta1

Sono state cambiate le piastrelle sia del pavimento che del rivestimento murario che, come per i sanitari, risalivano agli anni di costruzione della palazzina; abbiamo scelto i toni del grigio, con varie sfumature, per rendere l’ambiente più raffinato e semplice. La cliente ha optato per delle piastrelle 30X30 in grès porcellanato per il pavimento e per delle piastrelle a mosaico sulla stessa tonalità per il rivestimento delle pareti. Siamo stati costretti a optare per una contro parete sottile di cartongesso e a rivestire tutte e 4 le pareti perché i muri presentavano grosse problematiche di umidità e questo ha permesso di mitigare molto il problema; anche le pareti interne della doccia sono state rivestite sui due lati ad angolo con le stesse piastrelle a mosaico per mantenere omogeneo l’ambiente. Come si vede dalla pianta lo spazio a disposizione è molto; i sanitari non sono stati spostati per evitare ulteriori lavori di idraulica, mentre il lavabo è stato decisamente ampliato e reso più comodo.

sanitari

I sanitari nello specifico sono stati scelti in appoggio a terra, proprio per la presenza della parete in cartongesso che poteva creare problemi nel sostegno; hanno deciso di stare su una linea abbastanza semplice e morbida, con la rubinetteria del bidet in stile con quella dei lavabi scegliendo le due manopole per l’acqua anziché il miscelatore. Come si vede dal disegno, il rivestimento si ferma al di sotto della finestra per non appesantire la stanza e con la possibilità di aggiungere una greca finale superiore.

porta

La doccia è stata ingrandita rispetto all’originale portando il piatto doccia alla misura 120x80cm, con un bordo importante e lo scarico all’angolo, per non variare la posizione degli scarichi esistenti (che ovviamente sono stati cambiati perché ormai vecchi); le pareti sono in cristallo temprato con due lati fissi e uno solo apribile (quello sulla parete della porta) verso l’esterno.

ripiano

Arriviamo, infine, al mobile lavabo; come anticipato nel precedente articolo (Ogni bagno ha il suo lavabo) è realizzato su misura con struttura in cartongesso poi rivestita con le stesse piastrelle mosaico, sia intorno che sul ripiano di appoggio. E’ completamente aperto sotto per lasciare a vista gli scarichi di arredo, che in questo caso sono stati modificati e raddoppiati per permettere l’installazione di due lavabi. I lavabi sono incassati nel mobile e resi a filo top, squadrati ma con angoli arrotondati in ceramica, non particolarmente profondi e con la rubinetteria in sintonia con quella del bidet installata sul top. Questo da modo al piano di appoggio di essere il più lineare e pulito possibile e lascia ampio margine di manovra alla cliente per posizionare gli oggetti utili. Il ripiano sotto è in cristallo temprato e semi opaco per poter appoggiare asciugamani e detersivi; volendo in seguito si potrà realizzare una maniglia sul fronte del mobile per creare un porta asciugamani a portata di mano (attualmente la cliente ha deciso di mantenere il porta asciugamani a colonna che aveva nel precedente bagno). Lo specchio segue in lunghezza tutto il mobile ed è incorniciato da una greca in mosaico, dello stesso tono del rivestimento; questo permette alla stanza di sembrare ancora più grande, nonostante le sue dimensioni siano già importanti.

specchiodoccia lavabo

(le immagini proposte sono puramente indicative per ciò che riguarda i materiali e i colori)

Annunci
Ristrutturare il bagno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...