La scelta del frigorifero: la dimensione conta

Il frigorifero è sempre uno degli elettrodomestici che mettono maggiormente in difficoltà quando si progetta e organizza una cucina: incassato o free standing?Acciaio o colorato?Combinato o singolo?Standard o over size?

Diciamo che per rispondere a tutte queste domande bisognerebbe valutare caso per caso, locale per locale, perché non tutte le cucine possono permettersi, ad esempio, il frigo a colonna mentre altre si possono addirittura permettere frigo e freezer separati. Vediamo il caso delle dimensioni di un frigo libero, come possono vincolare o meno la vostra progettazione e, di conseguenza, la vostra scelta.

  • FRIGORIFERO COMBINATO CLASSICO: si tratta della scelta nel 90% dei casi, perché prevede frigorifero alto e freezer sottostante con 3/4 cassetti (a seconda della capienza). Può essere posizionato in fondo alla composizione, sia essa lineare che ad angolo; viene prodotto anche nella versione decorata, in modo da nasconderlo meglio e renderlo maggiormente parte integrante del mobile cucina. Di solito è di dimensioni che variano dai 60 ai 70 cm, con due sole ante; l’altezza varia dai 150 ai 200 cm, a seconda che si scelga il modello con freezer alto o basso.

60 combinato  60 con freezer alto  60 decorato

  • FRIGORIFERO 90 CM: questo è un modello particolare che si trova esclusivamente free standing; può avere le porte del frigorifero alte e doppie, con il freezer in basso a cestoni. Oppure può essere scelto con due porte lunghe, con a destra e sinistra freezer e frigo; in questo caso può avere incorporata anche la macchina per produrre il ghiaccio. Esistono varie versioni a seconda della marca di produzione, ma sono quasi tutte in acciaio; questo tipo di frigorifero è consigliabile nel caso di una cucina a vista sul salotto in quanto può diventare un elemento di arredo in più o in una cucina abitabile di dimensioni medie. Questo perché il suo ingombro è maggiore rispetto ad un frigorifero normale e ci vogliono quindi spazi adeguati; in una soluzione ad angolo, ad esempio, può essere posizionato distante dalla composizione del mobile e lasciato a sé stante.

90 con freezer laterale Picture 090

  • FRIGORIFERO E FREEZER SEPARATI: questa è una soluzione poco richiesta in quanto molto ingombrante e utile solo in una cucina davvero spaziosa e aperta; normalmente, chi sceglie questa soluzione, predilige i modelli incassati per renderli, almeno all’apparenza, meno ingombranti. Si tratta sostanzialmente di due elettrodomestici separati, alti e con un’unica anta; rispetto alla soluzione con la doppia porta, dove le ante sono da 45 cm, in questo caso le ante sono da 60 cm, come un modello classico. La peculiarità è che si ha uno spazio maggiore sia per il frigorifero che per il freezer; nell’esempio che vedrete è incassato in una parete contenitiva di una cucina molto ampia, abbinato anche alla cantina dei vini (di cui abbiamo ampiamente parlato un paio di settimane fa).

frigo e freezer colonna separati

Come vedete anche la scelta del frigorifero può essere un rebus; basta affidarsi ad un progettista competente e farsi consigliare per non incappare nell’errore grossolano di avere gli occhi più grandi della bocca (come accade spesso a me quando sono a tavola!).

Buona ricerca!

Annunci
La scelta del frigorifero: la dimensione conta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...