L’illuminazione alternativa

Abbiamo parlato delle prese sul piano della cucina e della possibilità di nasconderle accoppiandole con le luci sottopensile. Bene, oggi parliamo di queste ultime.

Ce ne sono di diversi modelli, a seconda dello stile della cucina e del pensile sotto il quale vanno inserite; non pensate però che siano utilizzabili solo in cucina, anzi. Ormai è diventato di moda nascondere tutto quello che all’occhio risulta poco armonico, e spesso l’illuminazione è una di queste cose; è facile quindi trovare mobili della sala con l’illuminazione integrata (sia sotto pensile che laterale) e bagni in cui lo specchio diventa anche fonte di luce. Ma andiamo con calma e entriamo nel dettaglio.

  • LUCE SOTTO PENSILE CLASSICA: può essere a spot (cioè punti luce singoli, come i faretti da incassare nel mobile) o lineare, con le strisce di neon/led da applicare sotto pensile e sottili da risultare quasi invisibili. Ho segnato il neon per completezza, ma ormai è stato quasi del tutto soppiantato dal led, dai consumi ridotti e dalla vita più lunga; si possono ovviamente scegliere luci calde o fredde (meglio le seconde che per chi cucina non modificano l’aspetto del cibo), di varie lunghezze e con accensioni a pressione o a movimento. Si possono accoppiare con le prese elettriche, in modo da lasciare il piano sgombro e pulito. Il mio consiglio è di optare assolutamente per il led, e di scegliere strisce abbastanza sottili che si nascondono bene e danno un effetto più uniforme e omogeneo all’illuminazione.

  zoom_1800-0-4d73bac6 luce-illuminazione-bali-led-sottopensile-alluminio-cucina-cm-120-800x800 zoom_991-0-4b7002dd

  • LUCE SOTTO PENSILE INTEGRATA: questa è una particolare scelta che si fa nel caso non si voglia vedere nemmeno la striscia di led sotto i pensili della cucina e si voglia illuminare anche l’interno del pensile stesso. Si tratta di una ripiano in vetro opaco all’interno del quale è inserita una fonte luminosa che si accende tramite un interruttore piazzato sotto il pensile e che illumina anche l’interno; se avete un servizio di bicchieri a cui tenete particolarmente e volete mostrarlo senza aprire la vetrina, questa potrebbe essere una soluzione adottabile. Ovviamente il mio consiglio è che l’anta di questo pensile sia in vetro, altrimenti l’idea precedente non ha modo di realizzarsi.

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

  • RETRO ILLUMINAZIONE: come dice il termine stesso, si tratta di un mobile dietro il quale è stata applicata una o più strisce di led ad illuminare la composizione; in sala da pranzo, per il mobile TV, è molto utile quando si sta guardando la televisione, perché vi permette di tenere spenta il resto dell’illuminazione e non essere completamente al buio. Una soluzione che molte aziende produttrici hanno adottato per dare un servizio completo al cliente e rendere le loro composizioni più attraenti. Il mio consiglio è di optare per una retroilluminazione per il solo elemento TV, magari proprio dietro la televisione, in modo che il resto della composizione non sia più ingombrante del necessario e vi dia un effetto scenografico migliore.

Senza-titolo-122 Senza-titolo-121

  • LUCE INTEGRATA: soluzione molto adottata nell’ambiente bagno dove si tende a ridurre al minimo la presenza di pensili, per lasciar maggior spazio ai sanitari e a soluzioni più di tendenza come il ripiano alto e il lavello in appoggio, con il solo specchio a fare da contorno e magari una colonna laterale sospesa. Questa svolta radicale verso il minimal ha costretto alcune aziende produttrici ad inventarsi un nuovo sistema di illuminazione che fosse comodo e poco appariscente; ecco come nascono gli specchi con illuminazione integrata che, a dirla tutta, hanno un loro fascino. Rilasciano una luce tenue rispetto alle colleghe applique a muro, ma sono sicuramente più moderne e invisibili. Il mio consiglio però è comunque di abbinare entrambi i metodi di illuminazione, per evitare di avere una zona lavabo troppo scura e quindi poco funzionale.

273154162952 flash1 Spinazza-Specchio-581

Annunci
L’illuminazione alternativa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...