Design alternativo: un viaggio tra Francia e Gran Bretagna

La scorsa settimana è stata la peggiore degli ultimi mesi…dopo aver perso la connessione per quasi tutta la settimana mi sono presa pure l’influenza!Vi potrete immaginare come fossi completamente out per scrivere qualcosa di sensato. Non che ora sia guarita del tutto, ma almeno sono seduta e non sdraiata!

Per farmi perdonare oggi voglio stupirvi e rendervi la giornata migliore facendovi fare un piccolo tour in giro per l’Europa alla scoperta di artisti e designer davvero folli.

Partiamo dalla Francia, dove il designer Sam Baron ha pensato bene di rivisitare il concetto di trofeo proponendo una serie di piatti in ceramica bianca lucida dove, al posto delle classiche scritte di rito, troviamo un bel paio di orecchie giganti. Per la serie: attenzione che anche i muri hanno orecchie!

sam baron

Per lo stesso studio di design (www.petitefriture.comlavora anche un’altra coppia di designer che ha creato questo sofà o poltrona moltiplicando i cuscini dello schienale per renderlo ancora più giocoso e dalle forme più morbide. Anche dalla foto viene voglia di accomodarsi e farsi coccolare da questi enormi cuscini; altro particolare che lo contraddistingue è la scelta di mischiare 3 tessuti pregiati diversi, per dare un senso tattile completamente diverso ma complementare. Non sembrano tante caramelle?

nubilo divano nubilo

Sempre in Francia, lavora un’altra azienda che ha fatto dello stile “animalier” il suo cavallo di punta; si tratta di Ibride (www.ibride.fr), che usando materiali moderni come l’MDF e materiali più tradizionali come il legno, crea oggetti davvero unici sia per la forma che per le dimensioni. Avete mai pensato di mettervi in camera un’oca luminosa? E perché non pensare ad invitare nel vostro salotto un dolce e tenero orso a farvi compagnia durante la lettura? Guardate e stupitevi!

Prendiamo l’aereo e dirigiamoci verso la Gran Bretagna dove la Davison Higley (www.davisonhighley.co.ukcon la collaborazione di giovani designer emergenti dà vita ad una serie di imbottiti e prodotti adatti per locali commerciali molto simpatici e trasformabili. Si tratta di oggetti in realtà molto comuni, come pouf e divani, ma rivisitati per essere facilmente modificati a seconda delle esigenze e degli spazi. Abbiamo i pouf caramella e cremino, i pouf serpente, quelli a croce…

Rimaniamo in Inghilterra per mostrarvi degli oggetti presentati al Design Festival di Londra,(www.knitbycurver.com); una serie di sedute e contenitori che richiamano i lavori a maglia ma che sono fatti in realtà di plastica, leggeri e piacevolmente tattili. I pouf sembrano degli enormi gomitoli; e cosa dire della cuccia per il gatto? Adorabile!!

cozy seat Slide 1 cozy herbs cozy pet home

Sempre a Londra, ma di matrice argentina questa volta (www.studiogeci.com), è il progetto proposto alla fiera 100% Design; si tratta di mobili contenitori con base in legno (sgabello) e cassettini sovrapponibili in alluminio intagliato al laser. La forma dei cassetti è volutamente quadrata per poterli girare e rigirare come si vuole senza perdere il senso della serigrafia superficiale. Si possono usare impilati uno sull’altro fino a formare un moderno settimino, oppure usarne uno o due soltanto sopra lo sgabello e farne un comodino alternativo per il vostro letto. Geniale e spiritoso!

knit separati knit knit comodino

Sono riuscita a farmi perdonare?

Annunci
Design alternativo: un viaggio tra Francia e Gran Bretagna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...