Storia del design: la sedia cantilever

Conoscerete sicuramente questa sedia, detta anche “a pensilina” “a sbalzo”. L’avrete vista in moltissime sale d’attesa mediche perché, questa cosa non me la sono mai spiegata, è una seduta particolarmente apprezzata dai medici di base e dai dentisti.

b 64 breuer
Sedia Cesca (B64) di Marcel Breuer

Questa che vedete è la prima versione realizzata da Marcel Breuer nel 1928 e prende il nome di Cesca (o B64); è costituita da un’unica struttura in acciaio tubolare piegato che fa da sostegno sia alla seduta che allo schienale, entrambi in legno laccato, curvato e incannicciato (a formare quella griglia che da lontano richiama l’impagliatura delle sedie classiche). Attualmente in produzione presso l’azienda tedesca Thonet.

Ma la primissima versione di questa seduta è stata realizzata dal designer e urbanista olandese Mart Stam; inizia il suo lavoro in Olanda per poi spostarsi in Germania e diventare uno dei candidati alla direzione del Bauhaus. Progetta questa sedia utilizzando provocatoriamente dei tubi di acciaio e raccordi da idraulico; poco dopo sarà appunto ripresa e variata da Breuer e Mies Van Der Rohe, due dei più grandi esponenti del Bauhaus.

Contemporary sled-base chair by Ludwig Mies Van Der Rohe (Bauhaus design)
Sedia Cantilever di Mies Van Der Rohe

La versione di Van Der Rohe è molto più elastica avendo i tubolari di acciaio più arcuati e la seduta e lo schienale sono in pelle anziché in legno, rendendola più moderna e leggera.

Oggi si possono trovare diverse versioni di questa sedia senza tempo, con e senza braccioli, in materiali diversissimi dagli originali e dalle forme sempre più moderne e minimali. Esistono versioni da interno e da esterno, in compensato, in tessuto, pieghevoli, impilabili; insomma, i designer e le aziende produttrici hanno cercato di mettere del loro per attualizzare la Cesca di Breuer.

Ne ho selezionate alcune da mostrarvi che secondo me rappresentano alla perfezione l’idea originale del progetto attualizzato al giorno d’oggi, sia per lo stile di arredamento che per le esigenze.

Non le trovate strepitose? Originali, creative e piacevolmente legate alla storia della sedia “madre”.

Annunci
Storia del design: la sedia cantilever

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...