Thonet: ieri e oggi

Ieri abbiamo visto come una sedia che oggi sembra di uso comune e quasi sottovalutata sia in realtà una delle pietre miliari del design del XX secolo. La lavorazione dell’acciaio tubolare arriva, però, molto dopo (quasi un secolo) rispetto alle tecniche di lavorazione del legno curvato.

Il primo a svilupparle è stato proprio il capostipite di una delle aziende di arredamento più famose e longeve del mondo: Michael Thonet. Nel 1830 comincia la produzione di alcuni elementi in mutlistrato curvato; ma è solo nel 1859 che conosce il vero successo grazie ad una sedia oggi conosciuta come Sedia Vienna: la sedia n° 14 (vedrete come Thonet abbia da sempre una fissazione per i modelli denominati con numeri progressivi).

thonet-214-grande

Di questa sedia però parleremo in modo più approfondito la prossima settimana nella rubrica Storia del design. Quello che vorrei mostrarvi oggi è come un’azienda con quasi 2 secoli alle spalle di storia e di successi sia sopravvissuta a due guerre mondiali e sia rimasta all’apice del suo successo, grazie anche alla collaborazione con grandi architetti e progettisti di ogni nazionalità e spirito creativo. Parliamo di Mies Van Der Rohe, Le Corbusier, Breuer e tanti altri, soprattutto esponenti del movimento Bauhaus che ha svoltato per la prima volta dopo decenni il concetto di arredamento e funzionalità dello stesso.

L’inserimento del tubolare in acciaio ha dato nuova linfa alla produzione di Thonet che è diventato in breve tempo il maggior produttore di arredi in tubolare di acciaio, partendo dalla sedia Cesca di cui parlavamo proprio ieri. Nella foto vedete una rivisitazione moderna dell’originale di Breuer

poltrona club s breuer

Anche oggi si appoggia alla creatività e al gusto di designer famosi ed emergenti per proporre sempre oggetti nuovi ma legati inevitabilmente allo stile Thonet, diventato sinonimo di sinuosità, apertura e funzionalità.

poltrona lounge 808

Non troverete solo sedie e poltrone, ma oggetti d’arredo come le lampade da tavolo e veri e propri mobili come le librerie in tubolare; tavoli e sgabelli dallo spirito innovativo ma allo stesso tempo retro, sia per i materiali che per le linee.

Io adoro Thonet da quando all’università durante le lezioni di Storia dell’arte e del design passavamo ore ad osservare i suoi progetti, davvero innovativi e unici per l’epoca in cui si collocano. Lo trovo elegante senza essere pesante, semplice senza essere banale; e anche voi potreste tranquillamente inserire qualcuno di questi oggetti nella vostra casa, qualunque stile le abbiate dato.

Lasciatevi ispirare.

www.thonet.de

Annunci
Thonet: ieri e oggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...