Storia del design: la sedia thonet n° 14

Eccoci come ogni mercoledì a riscoprire un oggetto che ha fatto la storia del design ma che per noi è ormai di visione comune.

La scorsa settimana vi ho raccontato della nascita e affermazione della Sedia Cantilever; oggi invece vi voglio ricordare com’è nata e quale successo ha ottenuto all’epoca e nel corso dei decenni la Sedia Thonet N° 14.

thonet-sedia-n14

Ovviamente parliamo nuovamente di Michael Thonet e della sua idea di voler creare una sedia robusta, bella ed elegante usando legno curvato anziché forme squadrate e legno pressato.

Prima di raggiungere la formula vincente, ha passato anni a cercare il legno e la tecnica giusta per curvare e rendere stabile la struttura; ha provato diverse essenze e diversi metodi per far si che il legno mantenesse costantemente la forma data dalla curvatura. Ma come succede spesso ai grandi talenti, improvvisamente si accorge come del legno umido lasciato ad asciugare lentamente vicino ad una fonte di calore mantiene in modo permanente la forma data. Si accorge come il FAGGIO sia il legno più adatto a questa operazione e come la PAGLIA DI VIENNA sia l’imbottitura giusta per la sedia perfetta. Ed ecco che nasce la Sedia Thonet N° 14, o semplicemente La Thonet.

thonet-componenti

Non si accontenta, però, di aver trovato la soluzione per la curvatura permanente del legno; il suo obiettivo ora è creare una sedia composta dal minor numero di pezzi e viti possibili. Ed ecco che nel 1859, in occasione di una commissione per la fornitura di sedie da parte di un Café che sarebbe stato aperto a Vienna in quell’anno, Thonet trova il modo di produrre il suo più grande successo con soli 6 PEZZI e 10 VITI. Un’autentica rivoluzione! La prima sedia in cui lo schienale è un pezzo unico con le gambe posteriori e la seduta diventa l’elemento perno per tenere insieme i soli 6 pezzi curvati.

thonet-nuove-versioni-214

Una sedia bella, resistente e che risponde a tutti i canoni richiesti del buon design: innovazione produttiva con la curvatura del legno, linguaggio coerente e razionale legato alle caratteristiche del materiale stesso, leggerezza e trasparenza mai visti prima della nascita della Thonet, il tutto unito all’incredibile resistenza. E’ da questa sedia che nascerà poi il concetto della Sedia Cantilever con il telaio in acciaio curvato; entrambe opere meravigliose di un’epoca piena di sorprendenti novità.

Quante volte vi sarete seduti su una di queste sedie senza sapere di stare appoggiati ad uno dei pilastri del design moderno?

Annunci
Storia del design: la sedia thonet n° 14

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...