Una scelta obbligata: il forno

Oggi prendo spunto dall’ultima sventura che si è abbattuta a casa: forno out. Una tragedia, soprattutto per una come me che cucina spesso al forno qualsiasi tipo di piatto, in special modo i dolci. Ma soprattutto perché è successo tutto all’improvviso: nessuna avvisaglia, nessuna spia, nessun indizio. Ha semplicemente deciso di non voler più lavorare per me e ha dato le dimissioni; ora, mentre cerchiamo di capire se ci possa essere un modo per farlo tornare tra noi, senza per questo spendere una fortuna, ho deciso di guardarmi in giro e capire quale forno vorrei al suo posto.

Il mio è un forno che, nonostante abbia ben più di 15 anni, all’epoca era uno dei più avanzati: oltre ad essere elettrico e ventilato, ha più di 5 funzioni di cottura e ha l’effetto esterno in stile classico (in armonia con la mia cucina stile classico). Ora, l’idea del mio compagno è quella di comprarne uno pari pari, stesso colore e stesse caratteristiche; io vorrei anche sperimentare e chi se ne importa se non è in stile classico come la cucina! Abbiamo già il piano cottura in acciaio, bello lucido e grande, che con la cucina nonostante l’azzardo va d’accordissimo. Quindi la mia idea è quella di inserire un forno in acciaio, dalle linee moderne e magari anche con la funzione pirolitica (purtroppo per me non sono una grande fan della pulizia del forno). Ne ho visti 3 che potrebbero fare al caso e mio, e magari anche vostro se vi trovate nella mia stessa condizione:

Da quando faccio l’arredatrice, ogni prodotto SIEMENS mi ha sempre conquistato, sia per le sue linee così pulite sia per le funzioni che li portano al top di gamma senza essere esagerati nel prezzo. Questo è il primo della lista che ho valutato perché ha tutto quello che cerco:

MCSA051632_HB63AB521J_def
Forno SIEMENS iQ500, acciaio inox, incasso
  • acciaio inox
  • manopole a scomparsa push pull
  • 6 funzioni di cottura
  • possibilità di cuocere fino a 3 pietanze diverse contemporaneamente
  • ovviamente pirolitico
  • possibilità di utilizzare la funzione di cottura a risparmio energetico
  • 63 litri di capacità, che per un forno è più che buona
  • la forma compatta gli permette di essere incassato sia sottotop che a colonna senza essere ingombrante
  • adatto sia per una cucina moderna che per una più classicheggiante come la mia (con ante in decapato e colori pastello)

Il secondo modello che ho preso in considerazione, soprattutto per la capacità del vano forno, è un modello della SAMSUNG:

it_NV70H7786BS-ET_008_Front_silver
Forno SAMSUNG 3Oven, acciaio inox, incasso
  • acciaio inox e nero lucido
  • impugnatura curva ed ergonomica poco ingombrante
  • 6 funzioni di cottura
  • possibilità di cuocere sia pietanze molto grosse che piatti più piccoli, perché ha un sistema di cottura che riconosce lo spazio occupato e riscalda solo la zona interessata
  • 70 litri di capacità
  • sistema pirolitico per la pulizia
  • possibilità di cucinare più pietanze contemporaneamente mantenendo la temperatura giusta per ognuna
  • design lineare, moderno e compatto
  • esteticamente il più bello dei 3 (anche se l’ultimo ancora non l’avete visto) e con la maggior tecnologia possibile, trovo che sia il miglior rapporto qualità prezzo mai visto

L’ultimo modello che ho valutato, anche se esteticamente è quello che mi convince di meno, è della NEFF:

MCSA00411944_D1380_B18P42N3_36511_def
Forno NEFF B18P42N3
  • acciaio inox
  • manopole a scomparsa push pull
  • 6 funzioni di cottura
  • capacità interna 65 litri
  • 4 livelli di inserimento: ciò significa che potreste cucinare fino a 4 pietanze diverse (nei precedenti modelli il massimo era 3)
  • funzione pirolitica per la pulizia
  • possibilità di attivare la funzione di riscaldamento rapido per un risparmio energetico durante la cottura di alcuni cibi
  • mentre esternamente l’estetica non mi convince molto, mi piace la parte interna, tutta in acciaio e ben visibile grazie al vetro trasparente
  • questo è un tipo di forno, per esempio, che consiglierei soprattutto per una cucina tradizionale o tendente al classico; perché la sua forma e il suo colore non sono estremizzati, come nel modello precedente

Sono tutti e tre, euro più euro meno, sulla stessa fascia di prezzo; la cosa che mi lascia piacevolmente colpita è che sono tutti modelli tecnologicamente molto avanzati senza diventare di élite. Me li potrei permettere anche io, insomma 😉

E voi, quale dei 3 che vi ho proposto scegliereste?

Annunci
Una scelta obbligata: il forno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...