Salone internazionale del libro

Come ogni domenica ci sentiamo per un consiglio su una mostra o una fiera da visitare; oggi ho deciso di uscire in parte dall’argomento principe del blog per sforare nel territorio dell’altro mio blog .

Salone2016_sitodef

Amici di Torino e non, oggi grande occasione di portare anche i vostri figli ad una delle fiere più belle che si trovano in Italia: Il Salone Internazionale del LibroDove potranno incontrare anche i loro personaggi preferiti (oggi, per esempio, ci sarà Geronimo Stilton, per gli appassionati del topo più investigativo di tutti i tempi).

Non so come sia il tempo, ma non potete certo farvi scoraggiare dalla pioggia e perdere quindi la possibilità di leggere gli ultimi libri usciti. Domenica decisamente alternativa, anche per chi mi legge di solito per consigli e novità in ambito di arredamento.

Buona domenica a tutti!

Salone internazionale del libro

Expo casa

Torniamo alle buone vecchie abitudini; la domenica è sinonimo di riposo (almeno per molti di voi) ed è il giorno ideale da passare in modo diverso con la propria famiglia e i propri amici.

Oggi si chiude dopo una settimana la fiera nazionale della casa e dell’arredamento, a Perugia, nello spazio espositivo di Bastia Umbra. Si tratta di una fiera che ormai da 30 anni accompagna i professionisti del settore e gli amanti del design alla scoperta delle nuove tendenze, dei marchi storici e di quelli emergenti, permettendo all’acquirente di acquistare direttamente in fiera risparmiando ovviamente rispetto al rivenditore.

Un’occasione, per chi si trova vicino all’Umbria e per chi ci abita naturalmente, di trovare spunti e soluzioni interessanti per la propria casa.

Che state aspettando quindi?!Finisce tutto stasera alle 21, vi consiglio di mettervi subito in marcia 🙂

ExpoCasa_hm-slide_01.jpg

www.expo-casa.com

Expo casa

Design alternativo: un viaggio tra Francia e Gran Bretagna

La scorsa settimana è stata la peggiore degli ultimi mesi…dopo aver perso la connessione per quasi tutta la settimana mi sono presa pure l’influenza!Vi potrete immaginare come fossi completamente out per scrivere qualcosa di sensato. Non che ora sia guarita del tutto, ma almeno sono seduta e non sdraiata!

Per farmi perdonare oggi voglio stupirvi e rendervi la giornata migliore facendovi fare un piccolo tour in giro per l’Europa alla scoperta di artisti e designer davvero folli.

Partiamo dalla Francia, dove il designer Sam Baron ha pensato bene di rivisitare il concetto di trofeo proponendo una serie di piatti in ceramica bianca lucida dove, al posto delle classiche scritte di rito, troviamo un bel paio di orecchie giganti. Per la serie: attenzione che anche i muri hanno orecchie!

sam baron

Per lo stesso studio di design (www.petitefriture.comlavora anche un’altra coppia di designer che ha creato questo sofà o poltrona moltiplicando i cuscini dello schienale per renderlo ancora più giocoso e dalle forme più morbide. Anche dalla foto viene voglia di accomodarsi e farsi coccolare da questi enormi cuscini; altro particolare che lo contraddistingue è la scelta di mischiare 3 tessuti pregiati diversi, per dare un senso tattile completamente diverso ma complementare. Non sembrano tante caramelle?

nubilo divano nubilo

Sempre in Francia, lavora un’altra azienda che ha fatto dello stile “animalier” il suo cavallo di punta; si tratta di Ibride (www.ibride.fr), che usando materiali moderni come l’MDF e materiali più tradizionali come il legno, crea oggetti davvero unici sia per la forma che per le dimensioni. Avete mai pensato di mettervi in camera un’oca luminosa? E perché non pensare ad invitare nel vostro salotto un dolce e tenero orso a farvi compagnia durante la lettura? Guardate e stupitevi!

Prendiamo l’aereo e dirigiamoci verso la Gran Bretagna dove la Davison Higley (www.davisonhighley.co.ukcon la collaborazione di giovani designer emergenti dà vita ad una serie di imbottiti e prodotti adatti per locali commerciali molto simpatici e trasformabili. Si tratta di oggetti in realtà molto comuni, come pouf e divani, ma rivisitati per essere facilmente modificati a seconda delle esigenze e degli spazi. Abbiamo i pouf caramella e cremino, i pouf serpente, quelli a croce…

Rimaniamo in Inghilterra per mostrarvi degli oggetti presentati al Design Festival di Londra,(www.knitbycurver.com); una serie di sedute e contenitori che richiamano i lavori a maglia ma che sono fatti in realtà di plastica, leggeri e piacevolmente tattili. I pouf sembrano degli enormi gomitoli; e cosa dire della cuccia per il gatto? Adorabile!!

cozy seat Slide 1 cozy herbs cozy pet home

Sempre a Londra, ma di matrice argentina questa volta (www.studiogeci.com), è il progetto proposto alla fiera 100% Design; si tratta di mobili contenitori con base in legno (sgabello) e cassettini sovrapponibili in alluminio intagliato al laser. La forma dei cassetti è volutamente quadrata per poterli girare e rigirare come si vuole senza perdere il senso della serigrafia superficiale. Si possono usare impilati uno sull’altro fino a formare un moderno settimino, oppure usarne uno o due soltanto sopra lo sgabello e farne un comodino alternativo per il vostro letto. Geniale e spiritoso!

knit separati knit knit comodino

Sono riuscita a farmi perdonare?

Design alternativo: un viaggio tra Francia e Gran Bretagna

Foire d’automne de Paris

Ieri come avete notato non ci siamo sentiti; per me il sabato è un pò come la domenica per tutti gli altri. Ma solo per il lavoro!

Comunque, oggi, come ogni domenica, mi va di darvi un consiglio per una fiera davvero particolare e sfiziosa; se non sapete ancora dove passare il prossimo weekend di ponte cogliete al volo l’occasione di volare a Parigi per visitare la Fiera d’Autunno.

Save-the-Date-Foire-d-Automne-2015_Tuile_460x320

E’ il secondo anno per questa fiera organizzata nel centro fiere di Parigi, quest’anno ci saranno circa 300 espositori divisi per universi:

  • IMPARARE E INNOVARE: per scoprire le nuove tendenze in ambito di hobby, arredamento e design
  • ESPLORA IL MONDO: come si capisce, quest’area dà la possibilità di scoprire le tendenze e le innovazioni nel resto del mondo, anche in fatto di cibo e turismo
  • PRENDERSI CURA DI SE’: uno spazio riservato alla cura della persona, sia fisica che spirituale, con percorsi tematici rivolti anche allo sport (nutrizione e allenamento)
  • DELIZIARE: tutto quello che riguarda il mondo della cucina, dagli elettrodomestici ai vini, nuove tendenze e innovazioni per chi ama cucinare e osservare i grandi chef all’opera
  • VIVERE LA CASA: ecco la parte che vorrei assolutamente visitare!Tutto quello che vi può servire per rinnovare la vostra casa, in termini di materiale e suppellettili, consigli e soluzioni per vivere anche il vostro giardino e lo spazio esterno, come gestire lo spazio per i bambini e nuovi modi di riscaldare la casa

Io, purtroppo, per motivi di lavoro non potrò andare, ma non vedo l’ora di sentire le vostre impressioni, se mai riuscirete a visitarla.

www.foiredautomne.fr

Foire d’automne de Paris

Il grande gioco dell’industria: 50 + 1 oggetti che hanno fatto la storia dell’impresa italiana.

Titolo lungo e impegnativo. In realtà non ho trovato altro modo che intitolare il mio articolo di oggi con il nome della fiera che vi invito a visitare fino al 1 novembre a Milano.

Con questo articolo (anzi, per la precisione, con l’articolo della scorsa domenica La fiera della creatività) si apre la seconda rubrica che ogni domenica vi proporrà una fiera o una mostra o un evento davvero interessante e curioso da visitare per passare una giornata diversa dalle altre.

12003980_761234854003042_3788115419874471568_n

Oggi tocca a questa mostra completamente gratuita organizzata da Francesca Molteni e allestita presso lo spazio Folli 50.0 a Milano (Via E.Folli 50), in cui compaiono 50 oggetti che hanno fatto del Made in Italy un’icona di innovazione tecnologica e industriale. Troverete oggetti e foto di oggetti che hanno segnato la storia dell’industria italiana nel mondo e che ci hanno portato ai più alti livelli di innovazione degli ultimi 50 anni.

Ci sono marchi importanti come Barilla, Piaggio, Ferragamo e tanti altri, per un tuffo nel passato; mostra organizzata molto bene e aperta al pubblico dal giovedì alla domenica nei seguenti orari:

Giovedì: 15:00 – 21:00
Venerdì: 15:00 – 23:00
Sabato: 11:00 – 23:00
Domenica: 11:00 – 21:00

Per maggiori informazioni visitate il sito della fondazione Bracco che è una delle coordinatrici dell’esposizione: www.fondazionebracco.com

GUI_9914_520-kIlH--352x288@IlSole24Ore-Web GUI_9876_352-288 GUI_9880_352-288 GUI_9885_520-kIlH--352x288@IlSole24Ore-WebGUI_9888_520-kIlH--352x288@IlSole24Ore-Web GUI_9890_520-kIlH--352x288@IlSole24Ore-Web 05_Casa-Martini1_352-288 10_Officina-Rancilio-1926_352-288 18_Museo_e_Archivio_Storico_Piaggio.2-1_520-kIlH--352x288@IlSole24Ore-Web 19_Museo_della_Liquirizia_Giorgio_Amarelli1_520-kIlH--352x288@IlSole24Ore-Web 21_Museo-Salvatore-Ferragamo1_352-288 24_Archivio_storico_Eni2_520-kIlH--352x288@IlSole24Ore-Web GUI_9873_520-kIlH--352x288@IlSole24Ore-Web GUI_9892-1_352-288 GUI_9893_352-288 GUI_9897_352-288

Il grande gioco dell’industria: 50 + 1 oggetti che hanno fatto la storia dell’impresa italiana.

La fiera della creatività

Oggi è domenica e quindi sarò breve e concisa, anche perché l’evento di cui vi parlo non ha bisogno di molte presentazioni.

Si tratta della fiera più importante del settore che si ripete periodicamente durante l’anno e che ora sbarca alla fiera di Vicenza per 3 giorni intensi e creativi: Abilmente (www.abilmente.org). Inizierà giovedì 15 e terminerà domenica 18 Ottobre, vi mostrerà tutto quello che di bello si può fare con materiali diversi, come la maglia o gli stampi; vi spiegherà, anche attraverso dei workshop attivi a numero chiuso, le diverse tecniche di decoro in base agli elementi di supporto e alle diverse occasioni.

E’ la tipica fiera adatta a tutta la famiglia, dove anche i bambini non rischieranno di annoiarsi e dove potrete trovare tutte le ultime novità in campo di decorazione se siete operatori del settore o semplicemente appassionati del genere.

Purtroppo io non riuscirò ad andare sia per la distanza che per motivi di lavoro, ma spero di riuscire a farci un salto nell’edizione primaverile, se si sposterà come è solito fare anche a Roma.

Consigliatissimo!!

homepage_slide_home_page_sito_OTT

La fiera della creatività

I saloni 2012

Anche quest’anno si prospetta una grande settimana, quella dal 17 al 22 Aprile. Perchè? Perchè torna la Fiera Internazionale del mobile, quest’anno insieme a Eurocucina Salone internazionale del bagno.

Io cerco di non perdere mai l’occasione di visitare la fiera, nonostante non riesca quasi mai a vedere tutto quello che viene esposto; quest’anno, poi, che tocca al mondo delle cucine, non posso proprio perderla! 😉 Nonostante il mondo cucina sia stato pressoché studiato tutto e nei minimi dettagli, ogni volta riesco a stupirmi della creatività e genialità di alcuni designer di aziende famose e stimate (mi viene in mente Del Tongo, quando presentò il piano della cucina adattabile a varie altezze con un meccanismo elettronico di guide interne alle basi). A volte, invece, si possono ammirare prodotti o soluzioni talmente estreme da rimanere dei semplici prototipi difficili da portare nel mercato, sia interno che internazionale.

Anche il mondo del bagno porta sempre qualche sorpresa o novità, dal piccolo dettaglio della rubinetteria a intere linee di produzione di lavabi e vasche da bagno proposte in materiali sempre nuovi e innovativi; la zona dedicata è sempre molto piacevole e in certi casi davvero rilassante, con lo scroscio continuo dell’acqua da doccioni multicolori o vasche idromassaggio trasformate in vere e proprie piscine. Alcuni prodotti sono impensabili nei nostri bagni, ma viaggiare con la fantasia non ha mai fatto male a nessuno 😉

Non dimentichiamo poi la parte del complemento d’arredo, con imbottiti, tavoli, sedie; e neppure il Salone satellite, dove giovani designer si presentano al grande pubblico con le loro creazioni e installazioni.

Per maggiori informazioni, potete visitare il sito www.fieramilano.it o www.cosmit.it, dove troverete giorni e orari di apertura della fiera e come arrivare (macchina, treno, metro).

I saloni 2012